Newsletter

Rita’s Tiki Room è sempre ricco di eventi non perderne neanche uno!

Lista drink

Flamingo Milanese

Campari, cachaca, Galliano, lime sherbet, assenzio. L’aperitivo milanese in chiave caraibica, twist sul classico Campari shakerato con aggiunta di agrumi, spezie e profumi tropicali.

Zelda Cocktails

Vodka Zubrowka, orzata fatta in casa, lime, menta fresca. Da Phillip Jeffrey, del GE Club di Londra, un soffio di freschezza ed eleganza.

Fargo 2.0

Un classico del Rita&Cocktails in chiave Americano, qui reinterpretato in chiave Tiki. Frescone e facilone.

Campari, Punt e Mes, tandoori, lime, menta fresca, lemongrass soda

Banana Boulevardier

Campari, liquore alla banana, vermouth rosso, bourbon e navy rum. Un boulevardier ammorbidito dal provocante frutto tropicale e arricchito da sfumature di Trinidad.

Pimm's my ride

Biancosarti, Pimm’s N.1, miele, pompelmo, limone, ginger beer. Una Pimpata al solito Moscow Mule, speziato, fresco e secco.

Martini de La Reunion

Gin, vermouth dry, Reunion Grand’Arome rhum. Ti senti un misto tra Hemingway e James Bond? Ecco, allora immaginati in vacanza sulle coste dell’Oceano Indiano.

Tandoori Manhattan

Rum cubano, vermouth rosso, tandoori, Angostura e Peychaud’s

Sudamericano

Campari, Vermouth rosso, Rum Jamaica e Cuba, ginger beer

Marge

La nostra versione lavora sull’abbinamento classico chiamato dal suo creatore Donn Beach “Don’s Mix” (Cannella e Pompelmo); lo abbiamo ricreato utilizzando uno sciroppo di cannella fatto in casa e soda al pompelmo. Montiamo poi questo tandem su una struttura americano-like, ripensata con il Vermouth classico del professore e Select, un tocco di lime e il gioco è fatto!

Belafonte

Ispirato dal grande musicita Belafonte, questo Tiki a base di vodka polacca e rum panamense è capace di dissetare grazie al suo grado alcolico contenuto e rinfrescare con il suo delizioso retrogusto di menta. Un must have!

Encantado

Il Tequila invecchiato a Jalisco fa qui da perno per una giostra di sapori che riempie il palato con l’acidità del passion fruit, l’aromaticità del bergamotto e il finale di zafferano. Per gli amanti del fruttato ma non scontato (cit.)

RTR Cubalibre

Probabilmente il drink più ambizioso e provocatorio della lista. Partendo da una ricetta cubana si scompongono gli ingredienti e si riutilizzano per ottenere qualcosa di diverso.  La ricetta è totalmente rivista, il serving si ispira ai più moderni cocktail bar e il gusto ci riporta al Cuba Libre classico. Eppure non usiamo Coca Cola ma una dose di amaro Averna, del cordiale di lime home made, rum cubano e brut spagnolo. Guardiamo al futuro reinterpretando un classico.

D&A

Qui incontriamo una combinazione curiosa, che si snoda tra il “verde” del rum haitiano in tandem con il cetriolo, passando per la mandorla salata e finendo con il floreale del litchi. Nel suo complesso un daiquiri ricco, saporito, lungo e dritto, e farete felici due bar manager in un colpo solo!

Jamaican Tea Sour

Preparato con Duppy Share – un riuscito blend di rum da Barbados e Jamaica – questo sour sposa tutte le passioni inglesi in un colpo solo.

Marilyn Monroe

In questo Toreador (Tommy’s Margarita con Apricot brandy) abbiamo lavorato su un abbinamento molto tiki quale albicocca e caffè, già presente in classici della miscelazione come il Krakatoa (con albicocca, lime, arancia e caffè).
«Abbiamo preso del brewed coffee per diluire l’agave, un’estrazione gentile, che ci ha permesso di ottenere il naso e il retrogusto che cercavamo». La tequila reposado si sposa perfettamente con il caffè e il chicco di garnish dona il nome al drink.

 

Mamacita

Un punch questo, nelle proporzioni, nell’aspetto e nel bilanciamento. Nato per esaltare il rum haitiano, come un T’Punch che ha perso la T abbiamo qui invece tutte le altre componenti che ci si aspetta, la diluizione data dal più delicato dei te e il mix di spezie calde, agrumate e profumate. Sicuramente un buon modo di fruire del nettare haitiano!

Golden Pearl

Lost and Found da D.Embury, 1948, The fine art of mixing drinks. Semplicemente ribilanciato secondo il nostro palato. Sostituiamo la più classica Angostura con un bitter all’arancia e ginepro e sfruttiamo la nostra orzata fatta in casa per arricchire questo gin sour d’altri tempi.

BejaFlor

Un gimlet diritto e dall’alcolicità schietta, riproposto con un gin brasiliano fresco e pungente, levigato da una punta di Karkade – ibisco rosso – e Orinoco bitters.

Luau Daiquiri

Rum cubano e haitiano, vaniglia, arancia, lime.
La versione di Jeff Berry che reincarna il classico del mitico ristorante di Steve Crane, che ci siamo permessi di arricchire con le note originali del rum di puro succo haitiano. Luau!

Jasper's Jamaican

Rum giamaicano, miele, lime, pimento, noce moscata. Morbido e speziato questo drink vi teletrasporta in vacanza in un sorso, garantito!

Don's Special Daiquiri

Rum cubano e giamaicano, miele, passion fruit, lime.
La versione degli anni 70 del Mona Daiquiri di Don The Beachcomber, ritenuto un vero classico per ogni Tiki bar del mondo.

Nuclear Daiquiri

Rum giamaicano ad alta gradazione, Chartreuse verde, Mr. Three Falernum, lime.  Lasciate esplodere i sapori di questa bomba nucleare proveniente dalla fucina del LAB di Londra.

Royal Bermuda Yacht Club

Diplomatico Planas, Mr. Three Falernum, liquore all’arancia e lime
Il nostro bilanciamento per questo daiquiri saporito e sfaccettato, per non annoiarsi mai!

Patchouli Mulata Daiquiri

Rum cubano al Patchouli, bourbon, liquore al cacao e vaniglia, muscovado, lime.
Il Classico di J.M. Vazquez riproposto con le note della spezia medio orientale e un tocco di ottimo Bourbon. Anche se non avete indossato il vostro miglior profumo sarete perdonati.

Heritage Daiquiri

Abbiamo vestito il Daiquiri del suo miglior abito. Elegante e assolutamente senza tempo.

Caster sugar / Lime / Bacardì Heritage

Mai Tai

Rum Martinica e Giamaica, liquore all’arancia, orzata fatta in casa, lime. Sembra che gli ospiti haitiani di Victor abbiano esclamato «Mai Tai!» al primo assaggio di questa ricetta, che nella loro lingua nativa significa «Buonissimo!». Riproponiamo questo classico dei classici del Trader’s Vic di Oakland poichè entrato nella storia, nei nostri palati e anche nei nostri cuori.

Rum Barrel

Rum cubano, giamaicano e Demerara, Mr. Three Falernum, miele, melograno, ananas, lime, limone, pompelmo, arancia, pimento, assenzio, Angostura.
Uno di quei drink classici che unisce complessità dei sapori e potenza alcolica. Se il nome non rende abbastanza l’idea della quantità di rum al suo interno, sappiate che in alcuni paesi del Nord America sarebbe illegale servirne uno. Ma noi non abbiamo di questi problemi del resto!

Painkiller

Navy rum, crema di cocco, arancia, ananas, cannella e noce moscata. Dedicato a chi ama la Colada, secondo la versione del Soggy Dollar Bar, più saporita e decisamente accantivante.

Shark's Tooth

Rum giamaicano ad alta gradazione, melograno, ananas, lime.
Dalla Golden Age della miscelazione tiki un grande classico ad alta gradazione! Sopravviverai al morso dello squalo?

Fog Cutter

Rum cubano, cognac, gin, crema di sherry, orzata fatta in casa, arancia, limone.
Una delle ricette che ha consacrato il genio di Victor alla storia. Lui stesso scrisse: «Dopo due di questi, non sarà nemmeno più importante vedere oltre la nebbia!». Provare per credere.

Hurricane

Rum dark giamaicano, passion fruit, melograno, limone. Uno dei più discussi e blasonati drink di tutti i tempi, nonché uno dei nostri preferiti. Riproponiamo qui la ricetta originale del Pat O’Brian’s Restaurant di New Orleans. In una parola? Irresistibile.

Mango Cooler

Vodka, liquore all’arancia, nettare di mango, limone. Dal food & drink editor della celebre rivista Playboy questo drink è l’estate condensata in un bicchiere.

Port Light

Lost & Found del  Kaiki Cocktail Bar, 1961. La ricetta venne ideata dall’italiano Italiano Sandro Conti

Bourbon, passion fruit, granatina fatta in casa, limone

Suffering Bastard

Gin, cognac, rum bianco, bourbon, lime, ginger beer, Angostura.
Nato come cura per i postumi della sbornia dallo storico barman ex chimico è soprattutto riconosciuto come risposta tropicale al celebre Moscow Mule.

Saturn

Gin, Mr. Three Falernum, orzata fatta in casa, passion fruit, limone. Questo è il primo cocktail tiki della storia completamente base gin ad aver vinto la celebre IBA World Competition in Majorca. Bingo!

Ancient Mariner

Rum Demerara e dark giamaicano, pompelmo, lime, pimento.
«Navigare in un mare di ricette ancestrali e decifrarne i segreti a volte può far sentire come un vecchio marinaio che scova la terra promessa». Lo storico per eccellenza della miscelazione Tiki ha definito così questo lungo viaggio alla ricerca della ricetta del Navy Grog di Trader Vic.

Greek Island Grove

Rum cubano, gin, mastiha, Mr. Three Falernum, orzata fatta in casa, limone, lime, arancia

Smoky Boxer

Tequila e scotch whisky, Galliano, arancia e lime sherbet

Eastern Sour

Bourbon, orzata home made, succo di limone, arancia

Trade Winds

Rum Jamaica e Cuba, crema di cocco, limone, liquore di albicocche

Missionary’s downfall

Il frozen che ha fatto storia e appartiene alla schiera dei “Don’s best”.
La semplice combinazione di
ananas frullato e menta è già una certezza. La fresca carezza del liquore alla pesca e il pugno del rum chiaro completano l’opera.

Banana Negra

E’ la storia dell’incontro tra un serio e un compassato Old Fashioned al mezcal e una ghiotta banana matura. Un amore che si consuma all’interno di un blender ghiacciato, celebrato da lime e miele d’agave.

Mango Frozen Lucani

Lime, mango Alphonso, Amaro Lucano, bitter alle fave di cacao, rum scuro Jamaica e foglie di menta. Una delizia per occhi e palato. Versione frozen di un nostro best seller dal 2015.

Pina Colada

Rum cubano, crema di cocco, ananas. Questo iconico cocktail fu commissionato dalla famiglia Hilton per inaugurare l’Hilton Caribe a San Juan, Porto Rico. Senza dubbio, il drink più sexy in lista.

Fronzen Fruit Daiquiri

Rum cubano, lime e nettare di frutta. Mango, passion fruit, fragola o banana?
Secondo disponibilità la migliore frutta fresca da frullare con lime e rum cubano, chiedi al nostro staff un consiglio!

Killer queen

Mezcal, rum agricolo bianco, Mr. Three Falernum, vaniglia, nettare di mango, lime, coriandolo, habanero bitters. Una crema di ghiaccio al mango e vaniglia: un po’ speziata, leggermente piccante, una vera coccola.

Tanga

Cannella, pompelmo, lime e ginger beer.

Push up

Latte condensato, lime, arancia, nettare di frutta (mango, passion fruit o fragola).

Virgin Babwe

Passion fruit, pompelmo, limone.

Pomelada

Miele d’agave, sale, lime e soda al pompelmo.

Jungle nectar

Muscovado, lime, ananas, nettare di mango, cannella e zenzero.

 

Surfin' Bird

Bitter analcolico, muscovado, ananas, lime.